Pubblicazione di servizi tile su ArcGIS Online – strategie e vantaggi

Tramite i Servizi Tile è possibile pubblicare mappe anche molto complesse su web, estendendo la fruizione dei propri dati e progetti GIS verso l’esterno, massimizzando le performance.

In questo post vedremo come pubblicare un documento ArcMap su ArcGIS Online (AGOL) come servizio tile, esattamente come vengono servite le basemap ESRI.

tile_Service

Esistono vari modi di pubblicare un servizio Tiled su AGOL. Il più immediato è quello da File -> Share As… -> Service e poi si segue la procedura guidata in maniera abbastanza lineare attivando nelle Capabilities l’opzione Tiled Mapping. Questo metodo è il più semplice, ma richiede un consumo di crediti (la valuta virtuale di AGOL) per la generazione della cache, dal momento che il processo è a carico dei server di ESRI.

Un altro metodo interessante è quello di sfruttare gli strumenti del Toolset Tile Cache, oppure attivare i Runtime Tools e in particolare lo strumento Tile Package (sempre disponibile da File -> Share As…). Queste ultime due modalità non consumano crediti per la generazione della cache, dal momento che il tutto è fatto sul proprio pc in locale.

In ogni caso, pubblicare dei Tile Service può richiedere anche parecchio tempo se l’estensione della mappa è ampia e i livelli di scala sono molto dettagliati.

Ma facciamo un passo indietro e cerchiamo di capire cos’è un Tile Service

Leggi il resto dell’articolo

Annunci

E’ arrivato ArcGIS Earth 1.0

E’ la prima release di un nuovo client gratuito di casa ESRI che sta già riscuotendo un grande consenso.

Di cosa si tratta?

In poche parole ArcGIS Earth è un “globe viewer” interattivo 2D e 3D in grado di rappresentare KML, shapefiles e Servizi Esri (ArcGIS Online / ArcGIS Server).

Non pochi e neanche tanto velati sono gli aspetti che ci ricordano Google Earth: a seguito dell’annuncio da parte di Google di non voler proseguire nello sviluppo di Google Earth Pro  (leggi qui) ESRI si è candidata per lavorare in stretto contatto con Google e a subentrare con la propria tecnologia sui clienti Enterprise. ArcGIS Earth è il frutto di questa collaborazione e oggi tutti gli utenti potranno usufruire di questo nuovo prodotto gratuitamente.

Cosa si può fare?

Ad oggi sono disponibili già molte funzionalità di base:

  • Navigare ed esportate “Globe data”
  • Visualizzare KML, KMZ, Shapefiles, e servizi ArcGIS.
  • Interazioni con il globo come misure o popup di interrogazione per KML e shapefiles.
  • Strumenti di condivisione tramite email e screenshots.

Dai primi test ci sono sembrate molto positive la reattività generale dell’applicazione, il design moderno e intuitivo, la possibilità di alternare differenti “Basemap” fra quelle che già ESRI mette a disposizione.

ArcGISEarth2 ArcGISEarth3

Ma il percorso di sviluppo è appena iniziato ed ESRI promette una roadmap serrata per includere presto nuove funzionalità per l’interrogazione dei servizi e per il supporto agli standard OGC.

ArcGISEarth1

Per ulteriori informazioni e per scaricare ArcGIS Earth, visita la Home page del progetto e leggi questo post per saperne di più.