Preparare i dati SINFI (Sistema informativo nazionale federato delle infrastrutture) attraverso ArcUtilities!

Con il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico dell’11 maggio 2016, sono state stabilite le regole tecniche per la definizione del contenuto del Sistema informativo nazionale federato delle infrastrutture (SINFI).
SINFI si propone come Sistema Informativo Nazionale in grado di offrire una mappatura di tutte le infrastrutture abilitanti le varie utility. Prima di tutto sarà uno strumento di coordinamento per la strategia per la banda ultra larga.
Tale sistema dovrà essere alimentato da tutti i soggetti pubblici e privati che possiedono o costruiscono infrastrutture di posa, tra cui le amministrazioni locali (comuni e province) e gli enti gestori di servizi (teleriscaldamento, gas, luce, acqua, energia elettrica).
Fase fondamentale, per la creazione e il mantenimento di  questa infrastruttura condivisa, è l’attività di popolamento dei dati che i titolari delle informazioni cartografiche (relative alle infrastrutture e non) saranno tenuti ad affrontare.
I dati dovranno essere estratti dai sistemi GIS in essere presso i vari soggetti coinvolti, e consegnati opportunamente compilati secondo le specifiche SINFI.

ArcUtilities Reti, soluzione specifica di One Team per la gestione delle reti tecnologiche, è già predisposto per la gestione del nuovo template SINFI e per l’export corretto del dato.

ArcUtilities Reti è un applicativo per ArcGIS for Desktop che, attraverso una serie di toolbar, consente l’editing delle reti e la loro gestione, nel rispetto della topologia e dei parametri stabiliti dalla normativa Nazionale e Regionale.

Per maggiori dettagli sull’applicativo, consultare la pagina dedicata

Nella sua declinazione per la gestione delle reti stradali e la creazione del catasto strade secondo normativa ministeriale, ArcUtilities è già pronto per gestire gli elementi lineari e puntuali del grafo (SINFI: Strato Viabilità, mobilità e trasporti – Tema Strade); elementi che corrispondono nello standard GDF all’elemento stradale del grafo di livello1.

Per maggiori dettagli sull’applicativo, consultare la pagina dedicata

One Team propone ai propri clienti, i servizi di strutturazione e successiva conversione delle proprie banche dati verso i templates diffusi a livello nazionale (SINFI, Regione Lombardia, Catasto Strade) o personalizzati.

Per maggiori informazioni contatta lo staff GIS One Team

0247719331

gis@oneteam.it

Annunci

ArcGIS 10.5 e ArcGIS Pro 1.4: rilasciate le nuove major release di casa ESRI

A dicembre dell’anno appena trascorso sono state rilasciate le nuove versioni di ArcGIS 10.5 e ArcGIS Pro 1.4.

Per quanto riguarda ArcGIS 10.5, si tratta di una major release che punta molto sulle novità introdotte sulle componenti server e sulla condivisione dei dati geografici, divenuta più efficiente che mai.

ArcGIS Pro 1.4 introduce invece nuovi strumenti per lavorare con dati 2D e 3D, compiere analisi avanzate, e una migliorata integrazione con la piattaforma ArcGIS.

cloud-what-you-get-png

In questo articolo vengono presentate in sintesi le principali novità di questo recente doppio rilascio.

Leggi il resto dell’articolo

Webcast Geostatistical Analyst

Giovedì 29 Settembre

ore 10,30

Webcast gratuita Geostatistical Analyst

Geostatistical Analyst è l’estensione per ArcGIS Desktop e ArcGIS Pro che consente di creare superfici continue (con metodi deterministici o geostatistici) a partire da punti censiti con metodi deterministici o geostatistici, includendo informazioni su l’accuratezza degli output per valutare la scelta del modello migliore da utilizzare.

geostatistical

One Team ti dà la possibilità di conoscere le principali funzionalità di questa estensione tramite una dimostrazione da remoto.

Per partecipare alla webcast è necessario l’utilizzo di Team Viewer

Prima della webcast verrà inviato il link per la connessione remota

Iscriviti!

 

Geostatistica col Geostatistical Analyst Tool

Perché usare la geostatistica e che vantaggi offre il software ArcGIS su questo fronte?

La geostatistica è lo strumento che consente di stimare il valore incognito di punti su una superficie sulla base di valori misurati. Non solo: consente di conoscere l’incertezza dei punti così stimati, o la probabilità di superamento di un dato valore “critico”. Così, se si possiedono (ad esempio) dati puntuali di concentrazione di ozono su un’area, è possibile spazializzarli su un’intera superficie in maniera da conoscere le concentrazioni nelle zone prive di misurazioni, o creare una mappa delle zone “a rischio” (concentrazioni oltre un certo valore tollerabile).

Il Geostatistical Analyst di ArcGIS for Desktop è un insieme completo di strumenti che guida gli utenti passo passo verso la creazione della mappa (superficie) ottimale, e fornisce anche procedure standard affidabili che possono essere utilizzate per produrre una mappa preliminare in poco tempo.

concentrazione_ozono_california_03092006_h1500

Leggi il resto dell’articolo