Parallel geoprocessing in ArcGIS Pro

 

ArcGIS Pro offre strumenti di analisi geospaziale al top della gamma, con più di 300 tool di geoprocessing aggiunti solo negli ultimi anni (release 2.0 e 2.1). Alcuni di questi, a seconda del peso del dato in input, possono richiedere anche parecchie risorse dalla macchina che li esegue. Fortunatamente è stata pensata una soluzione per ridurne i tempi di esecuzione. Infatti, in ArcGIS Pro 2.1 sono presenti 70 nuovi strumenti di geoprocessing che utilizzano il calcolo parallelo per diminuire i tempi di esecuzione (alcuni già presenti nella release 2.0).

Cos’è il calcolo parallelo?

Il calcolo parallelo è l’esecuzione simultanea di un’operazione (in questo caso l’esecuzione di un tool di geoprocessing) divisa su più microprocessori o più core dello stesso processore allo scopo di aumentare le prestazioni di calcolo del sistema di elaborazione (spesso riducendone notevolmente i tempi).

Nel caso di ArcGIS for Desktop, le operazioni sfruttano i vantaggi del calcolo parallelo utilizzando le risorse della macchina che le esegue.

Qui trovate una lista completa dei nuovi tool di geoprocessing che utilizzano il calcolo parallelo. Alcuni lo fanno in automatico, mentre per altri bisogna impostare il Parallel Geoprocessing Factor nelle impostazioni di analisi (tab Analysis > Environments).

Abbiamo messo alla prova il tool di buffer con calcolo parallelo su ArcGIS Pro su un dataset di 74.000+ punti e le differenze sono notevoli!

  • senza calcolo parallelo: 9 minuti e 18 secondi
  • con calcolo parallelo (Pairwise Buffer): 45 secondi

Specifiche PC: Intel® Core™ i7 2630QM, 2.00 GHz, 16GB RAM

ArcGIS Pro può anche implementare il calcolo parallelo sui server di ArcGIS Enterprise, sfruttando le risorse delle varie macchine connesse in rete (è necessario avere un server con GeoAnalytics e un account con sufficienti permessi).

Contattaci per ulteriori informazioni a gis@oneteam.it

Annunci

Il vostro pc supporta ArcGIS Pro?

 

ArcGIS Pro rappresenta la nuova frontiera del GIS, il primo Desktop nativo a 64 bit in grado di gestire contemporaneamente dati geografici sia in due che in tre dimensioni.

img1

I requisiti di sistema sono diversi da quelli di ArcMap e il nostro consiglio è quello di considerarli sempre prima di installare un nuovo software sul vostro pc.

A questo link potete trovare i requisiti di sistema hardware e software dell’ultima release di ArcGIS Pro.

Leggi il resto dell’articolo

Le novità di ArcGIS Pro 2.1 in un video…

ESRI ha pubblicato un video sulle nuove funzionalità di ArcGIS Pro 2.1 (appena rilasciato!) che vale più di mille parole…

E’ talmente ricco di spunti che la stessa ESRI ha diffuso  Leggi il resto dell’articolo

Nuovo corso a calendario: Interazione tra BIM e GIS

One Team, all’interno della propria offerta formativa sulla tecnologia GIS (Geographic Information System) ESRI e, forte delle competenze BIM (Building Information Modeling) sviluppate negli anni, propone un nuovo corso dedicato all’integrazione tra GIS e BIM.

Il corso nasce dalla sempre più crescente richiesta di collaborazione tra i due mondi e si compone di una parte teorica di contenuti sul BIM e di una sessione pratica di lavoro con ArcGIS Pro e dati BIM.

Leggi il resto dell’articolo

One Team alla conferenza Esri Italia 2017

10 e 11 Maggio

One Team sarà presente alla Conferenza Esri Italia 2017

 

Come ogni anno la Conferenza Esri é un’occasione di confronto tra utenti e operatori e di aggiornamento sugli ultimi sviluppi della tecnologia.

 La Business Speech Area ospita gli interventi di Esri Italia e delle aziende che sponsorizzano l’evento.

Mercoledì 10 Maggio alle ore 15.00 One Team presenterà:

Interazioni tra BIM e GIS 

I Sistemi Informativi Territoriali  devono gestire formati dati sempre più ibridi, anche provenienti da progetti sviluppati con processi BIM, che costituiscono ormai una metodologia consolidata per la progettazione e richiesta dalla normativa.

Questo implica una importante rivoluzione in tutti i Sistemi Informativi Territoriali per orientare lo sviluppo del Territorio, garantendo la congruenza delle informazioni e delle analisi gestite nell’ambiente GIS e di quelle prodotte attraverso processi BIM.

Iscriviti alla Conferenza Esri e vieni a trovarci!