Formazione Intermedia ArcGIS Desktop

Vorresti approfondire le tue conoscenze GIS Desktop? Sai già creare, gestire e utilizzare un Geodatabase? Hai già una buona conoscenza delle trasformazioni tra sistemi di coordinate all’interno del software? Sai creare le Driven Pages per gestire al meglio il layout di stampa?

Formazione Intermadia Leggi il resto dell’articolo

Annunci

Rilevare dati ripetitivi diventa facile con l’app “Collector for ArcGIS”!

Quando ci si trova in campo, a volte è necessario disegnare entità differenti (ad esempio geometrie puntuali) ma ripetitive, ovvero con tipologia geometrica e attributi identici, sia nella stessa posizione, sia “copiato”  in una posizione differente.

Come fare per velocizzare una raccolta dati di questo tipo?

Semplice! Cambiando le impostazioni di raccolta continua dei dati!

Vediamo come fare per modificare queste impostazioni. Indipendentemente dalla piattaforma che si sta utilizzando (iOS o Android) le impostazioni da modificare si trovano nella schermata “Tutte la mappe”.

All’interno delle impostazioni troviamo una opzione chiamata “Stile della raccolta”.

Screenshot_2014-07-11-10-02-45

Leggi il resto dell’articolo

Come scaricare gli Attachments da ArcGIS Online

ArcGIS Online di ESRI sta diventando una piattaforma sempre più performante ed utilizzata dagli utenti sia per pubblicare la propria cartografia sul web che per raccogliere i dati in campo grazie all’app per smartphone Collector for ArcGIS.

coll

Proprio chi utilizza questa applicazione richiede sempre più frequentemente come sia possibile effettuare il download degli Attachments (allegati – fotografie) una volta che le foto sono state scattate e associate al punto rilevato in campo grazie all’ausilio del GPS, mantenendo la corrispondenza alle features dello Shapefile scaricato. Il tutto ovviamente senza perdere la correlazione diretta punto-fotografia! Si perchè copiare in locale le fotografie è facile, basta collegare lo smartphone al PC (via USB, Bluetooth, Wi-Fi o usando un servizio Cloud), ma mantenere la corrispondenza col punto a cui si riferiscono in questo modo risulta impossibile! L’alternativa sarebbe ricostruire ad uno ad uno gli hyperlinks in ArcGIS Desktop, procedura efficace ma alquanto scomoda.

Senza effettuare il download dello shapefile è anche possibile aprire il servizio direttamente in ArcGIS Desktop, è il questo modo si manterrebbe la corrispondenza attachment-geometria, ma non è la stessa cosa.

Quindi? Come fare senza perdere troppo tempo? Leggi il resto dell’articolo

Formazione a Calendario “Introduzione a Python per ArcGIS 10.2” – 4 Giugno 2014

One Team ripropone la formazione a calendario sugli strumenti Python per ArcGIS 10.2.

Python

La formazione è dedicata a utenti GIS, anche senza una specifica competenza di linguaggi di programmazione, e si pone come obiettivo primario di introdurre un metodo per avvicinarsi all’uso di script per l’automazione di procedure GIS.

Leggi il resto dell’articolo

Come correggere il problema Data Corruption derivante da una patch di aggiornamento Microsoft

Nel maggio di quest’anno, Microsoft ha rilasciato una patch di aggiornamento, la KB 2775511, che potrebbe aver causato la corruzione dei dati (Data Corruption) quando si utilizza ArcGIS su un sistema Windows 7 e la scrittura di archiviazione remota dei dati su un computer con sistema Windows Vista, 7, 2008/2008 R2, o 2012.

In questo scenario, viene visualizzato il seguente messaggio di errore indicante che il file pst è danneggiato:

Scrittura rimandata non riuscita
Impossibile salvare tutti i dati per il file di Windows percorso del file. I dati sono andati persi. Questo errore è stato restituito dal server in cui si trova il file. Provare a salvare il file altrove.

Questo è un post che avvisa che Microsoft ha rilasciato un fix, il KB 2732673, per risolvere questo problema.

fix-microsoft-236x3001

Esri ha testato la correzione e verificato che il problema di Data Corruption precedentemente accennato sia stato effettivamente corretto.

Di seguito viene descritto che cosa è necessario fare per applicare questa correzione:

• Se in precedenza è stato installata la patch Microsoft KB 2775511, scaricare e installare l’aggiornamento KB 2732673 trovato nell’articolo della Knowledge Base.
• Se non è ancora stata installata la patch KB 2775511 ma si prevede di farlo in futuro, installare comunque l’aggiornamento alla KB 2732673 per evitare eventuali problemi che possono derivare ai file geodatabase e agli shapefile.

Vedere l’articolo Esri Knowledge Base 41119 per ulteriori informazioni e aggiornamenti.