One Team Geomaster – Release 4.0 Ottobre 2014

Geomaster è la piattaforma di pubblicazione WebGIS di One Team, in continua crescita grazie ai suggerimenti e alle richieste dei nostri utenti.

logogeomaster_70px

In Ottobre è stata rilasciata una nuova Release con importanti migliorie nelle funzionalità e nell’ambiente di amministrazione delle mappe, release che sarà presto disponibile a tutti gli utenti in manutenzione.

Di seguito una sintesi delle principali migliorie tecnologiche e funzionali. Leggi il resto dell’articolo

Annunci

Inviare una email utilizzando il pop-up in ArcGIS Online

ArcGIS Online è una piattaforma web sempre più ricca di funzionalità oltre che semplice e immediata nell’utilizzo.

Con ArcGIS Online è possibile associare un indirizzo email in un popup,  così che un utente che navighi in mappa, semplicemente cliccando su un’immagine, possa inviare una nuova mail all’indirizzo associato.

Per fare ciò è necessario configurare correttamente il popup.

In un popup non configurato la possibilità di inviare la mail compare un questo modo:

Popup

ovvero non cliccabile da parte dell’utente. Pertanto ArcGIS Online non riconosce alcun link diretto alla email stessa.

Se invece si configura correttamente il popup in modo tale che l’indirizzo email sia cliccabile l’utente, che consulterà la mappa sarà sicuramente agevolato. Leggi il resto dell’articolo

Un esempio di utilizzo di ArcGIS Online: “Progetto balneabilità laghi in Provincia di VARESE – nuotare informati”

Recentemente l’ASL di Varese, utilizzando un account con Subscription di ArcGIS Online, ha sfruttato le funzionalità di condivisione web di AGOL per pubblicare una mappa inerente la Balneabilità dei laghi in Provincia di Varese, liberamente accessibile da chiunque collegandosi a questo indirizzo. Questo servizio è stato realizzato per mostrare al cittadino lo stato di balneabilità delle acque lacuali provinciali e quindi trovare facilmente dove poter nuotare in assoluta sicurezza e tranquillità.

ASL Leggi il resto dell’articolo

ArcGIS Online si aggiorna ancora!

ArcGIS Online, la piattaforma per la pubblicazione web di Esri, è costantemente in sviluppo e anche questo mese vi segnaliamo alcune interessanti novità introdotte per migliorare la fruibilità da parte degli utenti e incrementare le potenzialità di analisi.

ArcGISOnline

L’aggiornamento include modifiche e integrazioni per le organizzazioni amministratrici,web map template, e altro ancora. Sono stati introdotti anche nuovi servizi da Esri e funzionalità in beta.

Leggi il resto dell’articolo

Il GIS Web di Geomaster si fa ancora più… Mobile

E’ in fase di imminente rilascio un prototipo di Geomaster Mobile ricco di novità tecnologiche, sia per chi deve consultare mappe, sia per chi deve editare informazioni raccogliendole direttamente sul campo.

Questa nuova relaease Mobile sostituisce integralmente la precedente che era tarata sulla compatibilità esclusiva verso dispositivi di tipo Tablet; la nuova release invece propone un’interfaccia unica, adattabile a qualsiasi dispositivo Mobile, dagli Smartphones ai Mini Tablet, fino ai Tablet, in orientamento sia orizzontale che verticale.

Geomaster Mobile espone le proprie mappe attraverso un normale browser internet, senza necessità di installare nessun plugin nè App: il risultato è una compatibilità piena con tutti i dispositivi, con tutti i formati e con i browser più diffusi HTML5 compatibili.

Di seguito le principali evolutive introdotte con la nuova interfaccia:

  • Pannelli a scomparsa adattabili in orizzontale o verticale a seconda dell’orientamento del dispositivo; all’apertura di un pannello vengono automaticamente nascosti gli altri.
La nuova interfaccia di Geomaster Mobile con tutti i pannelli chiusi e con il pannello TOC aperto.

La nuova interfaccia di Geomaster Mobile con tutti i pannelli chiusi e con il pannello TOC aperto.

  • Pannello Table of Contents: ereditando tutte le funzioni della versione Desktop, ora anche la versione Mobile offre gli strumenti più completi per gestire la visualizzazione dei Layer e dei Group Layers.

Leggi il resto dell’articolo